Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti.
L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

  • croce1.jpg
  • pound.jpg
  • sangiorgio.jpg
  • carcasson.jpg
  • legionario.jpg
  • ragazzi99.jpg
  • alpini.jpg
  • tricolore.jpg
  • alba.jpg
  • leone.jpg
  • motaemarin.JPG
  • tramonto.jpg
  • croazia_home.jpg
  • aquedotto.JPG
  • redi05.jpg

Il dramma delle terre orientali (Clik immagine)Il dramma atroce di Norma Cossetto e la “pulizia etnica” nella Jugoslavia di Tito, un articolo di qualche tempo fa, tuttora drammaticamente attuale. La storia per quella che è non per quello che l'egemonia culturale propina.

Questa notte si è consumato un atto spregevole, vigliacco che ha precedenti solo nella guerra civile spagnola dove i democratici del fronte popolare disseppelivano le salme di religiosi e religiose per esporle al ludibio della canea urlante. Tre tombe profanate e due salme rubate.

Poche ore dopo la strage di Bologna, lo stato decise che erano stati i fascisti. Lo disse per bocca dell'allora presidente del consiglio Cossiga, e da quel momento le indagini e le sentenze nei quattro decenni successivi sono state puntualmente condizionate.

Sottocategorie

Categoria riguardante la storia più antica, gli albori dell'umanità e della vita sulla terra

Storia riguardante l'impero Romano e la Grecia antica

Periodo convenzionalmente compreso tra 476 d.C. (Odoacre, re degli Eruli, deposto Romolo Augustolo, invia alla Corte di Costantinopoli le insegne dell'Impero Romano d'Occidente) e 1492 (sbarco di Cristoforo Colombo sul Nuovo Continente)

Ben 750 anni durò la Reconquista della terra di Spagna occupata dagli Arabi. Settecento cinquanta anni di battaglie di rovesciamenti di fronte di tradimenti e sacrifici eroici. Un periodo storico che ondeggia fra miti e fatti storici. La battaglia di Navas de Tolosa ove gli eserciti europei ottenenro una vittoria decisiva per le sorti della guerra, sino ad arrivare al 1492 ed alla caduta del califfato di Granada.

Dalla scoperta dell'America ai giorni nostri

La conoscenza è ciò che ci rende liberi, il sapere è l'arma più letale mai usata dall'uomo. La cultura come strumento vera emancipazione dell'Uomo Europeo. Non vogliamo certamente presentare una serie di testi eruditi, quello che vogliamo è semplicemente narrare, narrare la Nostra Storia, perchè venga conosciuta e tramandata.

Historia vero testis temporum, lux veritatis, vita memoriae, magistra vitae, nuntia vetustatis (Cicerone, De Oratore, II, 9, 36), ovvero: La storia in verità è testimone dei tempi, luce della verità, vita della memoria, maestra di vita, messaggera dell'passato.

Certamente è facile farsi trascinare. Troppe sono le cose che stanno scomparendo e che, in un qualche modo è necessario tramandare. In questo mondo globalizzato in cui tutto viene consumato con una velocità stellare la nostra identità si perde, si sfilaccia. Ricominciamo a leggere e raccontare le nostre tradizioni, leggende, feste. Una nuova linea d'attacco culturale

 

Contatti:     Redazione     Web Admin     |     Privacy Policy     |     Cookie Policy     |    Disclaimer     |     Creative Common license

X

Right Click

No right click